L'importante non è stabilire se uno ha paura o meno, è saper convivere con la propria paura e non farsi condizionare dalla stessa. Ecco, il coraggio è questo, altrimenti non è più coraggio, è incoscienza.

GIOVANNI FALCONE

“La paura è umana, ma combattetela con il coraggio.” “Se la gioventù le negherà il consenso, anche l'onnipotente e misteriosa mafia svanirà come un incubo.” “È bello morire per ciò in cui si crede; chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola.”

PAOLO BORSELLINO

SE IN ITALIA
NON RIUSCIRONO A FARE 
UNO DEI TANTI 
COLPI DI STATI
STORICAMENTE PAVENTATI
IL MERITO E' DI DON LUCIANO
CHE HA PREFERITO TENERSI
TUTTO IL PAESE PER SE

SONO TUTTI UNA PASTA

PEPPINO IMPASTATO 

AVEVA RAGIONE

(il Presidente - Buon Ascolto)

19 LUGLIO 1992 - 19 LUGLIO 2022

30 ANNI DI DEPISTAGGI 

PER NON FARE SAPERE I NOMI DEI MANDANTI 

DELLE STRAGI MAFIOSE

 DEL 1992 E 1993

#NUNTEREGGAEPIU

Le Agende Rosse  , possono svelare i nomi dei mandanti delle stragi mafiose del 1992-1993, cio' che sappiamo è che un carabiniere dei servizi segreti  Arcangioli , le ha portate via dal luogo della strage , subito dopo l'esplosione ; allo stesso tempo è accertato - come sostiene il giudice Di Matteo - che "soggetti esterni a cosanostra" , consegnarono le agende rosse ai Fratelli Graviano, al secolo  Reggenti e Boss di Cosanostra  di Brancaccio PortaNova.   Dopo quarantatre anni a  Mafiopoli sembra essere rimasto tutto lo stesso, fatto salvo la vita di ogni singolo cittadino che quasi quotidinamente è costretta a cambiamenti radicali , scomodi e a dire di alcuni financo anticostituzionali , a causa delle restrizioni da coronavirus , come dibattuto in molti salotti televisivi.  Anche per questo CIAORINOCLUB ha  deciso  che questa estate  sia giunto il momento che  #TiRaccontaCosaNostra ,  attraverso condivisioni mirate , di post che ci permetterano di inquadrare  il fenomeno terrorista mafioso quadrimensionalmente ,  proprio come lo videro : i NOSTRI EROI  di Stato. Caduti NELL'ESECUZIONE  DEL PROPRIO DOVERE , sotto il fuoco nemico del terrorista mafioso fiancheggiato da collaborazionisti infiltrati nelle istituzioni, al secolo a sentire l'Ultima Intervista del Giudice Paolo Borsellino I MASSONI.

#DEPISTAGGIOBORSELLINO

Approfondiamo le tappe della nostra rubrica con una rassegna cinematografica  a tema , che ci aiuterà ad approfondire e meglio quanto piu' è possibile conoscere del nostro nemico , buona visione di Cine CiaoMafia

L'Importante è che insieme alla paura ci sia sempre il coraggio.

Citazione : Paolo BORSELLINO

GIUDICE STATISTA

EROE DI STATO

 MILANO

Strage di Via Palestro

COSANOSTRA UCCIDE INNOCENTI

NON DIMENTICA

2 AGOSTO 1980

STRAGE DELLA STAZIONE DI BOLOGNA

CONTRO LA CORRUZIONE DELLA POLITICA

CIAO RINO CLUB SUMMER TOUR 2022

PEPPINO VIVE AL

FRANK COPPOLA 

ALIAS TRE DITA

NEW YORK 1942, 

GANGSTAR

DIMMI CHI E' TUO ZIO E TI DIRO' CHI SEI

ZIO DEL REGISTA CHE CI HA EMOZIONATO  CON I SUOI PADRINI
TRE DITA , FU BRACCIO DESTRO DI LUCKY LUCIANO (1942/1968) OLTRE VANTARE  UN PICCIOTO D'ONORE

DI NOME "LUCIANO LIGGIO" CHE QUALCHE ANNO PIU' IN LA' - NEL 1984   IN OCCASIONE DEL MAXI PROCESSO A COSANOSTRA , ISTRUITO A PALERMO DAL GIUDICE GIOVANNI FALCONE  - CONOSCEREMO TUTTI COME UNO  TRA I POCHI IMPUTATI CHE CONOBBE  L'ASSOLUZIONE.

DON LUCIANO LIGGIO (INTERVISTATO ANCHE DA ENZO BIAGI SULLA TV DI STATO) FU CONOSCIUTO ANCHE CON LO PSEUDONIMO DI  "LA PRIMULA ROSSA DI CORLEONE" OLTRE ESSERE STATO NELLA STORIA DI COSANOSTRA IL CAPO DEL CLAN DEI VINCENTI DELL'ULTIMA GUERRA DI MAFIA  PER LA CRONACA, MENTRE PER GLI SCONFITTI IL CAPO DEI  GOLPISTI. VANTAVA NEL SUO CLAN ELEMENTI DEL CALIBRO DI TOTO' RIINA, BERNARDO PROVENZANO, BAGARELLA, BRUSCA, I FRATELLI GRAVIANO E  MOLTI ALTRI. 
LEGGI QUALCOSINA

PEPPINO VIVE

E AVEVA RAGIONE SONO

TUTTI UNA PASTA

A MAFIOPOLI

IL LIBERO MERCATO DELL'ENERGIA

E I #PARLAMENTARILADRI

LA TRATTATIVA

STATO MAFIA

RICOSTRUITA DA REPORT

i primi agenti accorsi sul luogo della strage  dichiararono che trovarono sul posto agenti dei servizi segreti in giacca e cravatta che rovistavano nell'auto esplosa del giudice ; quegli agenti  furono identificati, PROCESSATI E ASSOLTI.

I MASSONI VANNO BANDITI DALLE ISTITUZIONI

L'On. Margherita BONTATE

4 volte Parlamentare dal 1948

e ZIA del BOSS Stefano BONTATE

 FORZA ITALIA

Il Fondatore

Dopo 5 anni di processo, è arrivato oggi il verdetto sulla trattativa Stato-mafia. A leggere la sentenza, dopo 5 giorni in camera di consiglio, il presidente della Corte d'Assise di Palermo Alfredo Montalto. Gli ex generali Mario Mori e Antonio Subranni sono stati condannati a dodici anni così come l'ex senatore di Forze Italia e amministratore di Fininvest Marcello Dell'Utri; otto anni, invece, per l'ex colonnello Giuseppe De Donno. Ventotto anni per il boss Leoluca Bagarella.

MASSONERIA ITALIANA

nelle mani della criminalità organizzata

La Parola all'ex Gran MAESTRO

del GRANDE SOLE D'ORIENTE

(Eroe di Stato)

GUARDA ORA

 

COMITATO IMPASTATO

COSA SONO I RINO COINS?

Scoprilo subito

LINK UTILITA'

RINO VIVE!

Entra nel Gruppo WhatsApp

ASSOCIAZIONE INTERCULTURALE

SENZA PROFITTO

da 18 anni senza un euro pubblico
per 18 anni 
ENTITÀ LOCALE 
PERUGIA E CATANZARO 
E GRUPPO LOCALE
PERUGIA
DAL 2008 AL 2023
ORA È IL MOMENTO DI PENSARE
PRIMA AGLI ITALIANI

#PRIMALACOSTITUZIONE

VETRINA  GALASSIA  CIAORINOCLUB

MenùDigitale.Net

BILLACCIO   |   RINOGAETANO   |   STREAMING   |  ILPOPOLO   |   SCOUT69

CiaoRino! Club

via Cesare Caporali 44
Perugia - 06123
ITALIA
3392747916 CIAORINOCLUB è il Club dell'Associazione Interculturale CIAORINO! : è stata dal 2008 al 2023 Gruppo Locale di ACTIONAID PERUGIA e sostenitrice e socia di AMNESTY INTERNATIONAL ITALIA sotto la Presidenza BARBUTO.
Siamo Attivi su Perugia e Catanzaro in attesa che tu Possa Attivarti con Noi nella tua città!
Ricorda che Ogni Volta che utilizzerai i servizi o il Bar all'interno del Circolo , sosterrai il lavoro della non profit. CHE DA OLTRE SEDICIANNI PRESENTE IN ITALIA NON HA MAI PERCEPITO UN SOLDO DI DENARO PUBBLICO.
CIAORINO! LA PRIMA CLASSE PER TUTTI.